CITOFONO UNIVERSALE URMET 1130/16 PER IMPIANTI 4+N

• Ideale per sostituzioni e riparazioni di impianti analogici esistenti.
• Compatibile con la maggioranza dei citofoni in commercio.
• Utilizzabile per installazione in impianti 4+n (5 fili audio) e in impianti 1+n (2 fili).
• Dispone di chiamata tradizionale su ronzatore o chiamata elettronica sull’altoparlante del
microtelefono.
• Pulsante apriporta e pulsante supplementare per servizi aggiuntivi.
• Regolazione volume fonia in entrata e in uscita.
• Chiamata elettronica o meccanica.
35,00 €
Tasse incluse
Quantità
In Stock

 

Acquisti semplici e veloci con PayPal.

 

Spedizione gratuita per importi superiori a 59,00 €

 

Reso garantito entro 14 giorni dalla consegna.

PayPal

Il citofono Urmet 1130/16 ci permette di sostituire gli impianti citofonici analogici, sia tradizionali

che a chiamata elettronica. Per questo è considerato “universale”. Questo citofono è dotato,

al suo interno, di due sistemi per la ricezione della chiamata dal posto esterno.

Questi sono:

1) la suoneria elettromeccanica, che ci consente di ricevere le chiamate in impianti cosiddetti

“tradizionali”.

2) il circuito elettronico che ci permette di ricevere le chiamate in impianti cosiddetti “elettronici”.

Le principali caratteristiche del citofono universale 1130/16 sono le seguenti:

1) Installazione in impianti 4+n (5 fili audio), in impianti con soli posti esterni (no impianti:

intercom, intercom con posto esterno oppure con centralino unifilare mod. 604), in impianti

1+n (2 fili) con qualsiasi modello di pulsantiera.

2) Possibilità di avere chiamata tradizionale su ronzatore o chiamata elettronica

sull’altoparlante del microtelefono.

3) Possibilità di regolare il volume della fonia entrante (altoparlante del microtelefono).

4) Possibilità di regolare il volume della fonia uscente (microfono del microtelefono).

Regolazione audio Urmet 1130/16

Questo citofono dispone di due potenziometri sul circuito per la regolazione dell’audio in entrata

e in uscita. Questi sono nominati SPK e MIC e ci consentono di regolare il volume dell’audio

senza intervenire sulla pulsantiera esterna.

PROGRAMMAZIONE

IMPIANTI 4+n (CONFIGURAZIONE DI DEFAULT)

Posizionare il jumper JPC nella posizione “+”.

Per impianti 4+n (5 fili audio) settare i jumper JP1, JP2, JP3, JP4 e JP5 tutti nella posizione “5”

(configurazione standard).

In caso di fonia tradizionale (capsula a carbone), lasciare i trimmer MIC e SPK nella posizione di

default (MIC regolato tutto in senso orario, SPK regolato tutto in senso antiorario).

In caso di fonia elettronica (microfono elettrete), ruotare il trimmer SPK tutto in senso orario.

IMPIANTI 1+n

Posizionare il jumper JPC nella posizione “+”.

Per impianti 1+n (2 fi li) settare i jumper JP1, JP2, JP3, JP4 e JP5 tutti nella posizione “2”.

Ruotare il trimmer SPK tutto in senso orario.

Ruotare il trimmer MIC a circa metà corsa.

CHIAMATA SU RONZATORE (CONFIGURAZIONE DI DEFAULT)

Posizionare il jumper JPA nella posizione “R”.

CHIAMATA ELETTRONICA SU ALTOPARLANTE DEL MICROTELEFONO

Posizionare il jumper JPA nella posizione “E”

 

 

 

 

 

URMET
1130/16
4 Articoli

Riferimento specifico

Recensioni

Scrivi la tua recensione

CITOFONO UNIVERSALE URMET 1130/16 PER IMPIANTI 4+N

• Ideale per sostituzioni e riparazioni di impianti analogici esistenti.
• Compatibile con la maggioranza dei citofoni in commercio.
• Utilizzabile per installazione in impianti 4+n (5 fili audio) e in impianti 1+n (2 fili).
• Dispone di chiamata tradizionale su ronzatore o chiamata elettronica sull’altoparlante del
microtelefono.
• Pulsante apriporta e pulsante supplementare per servizi aggiuntivi.
• Regolazione volume fonia in entrata e in uscita.
• Chiamata elettronica o meccanica.

Scrivi la tua recensione